Il Mantra di Protezione

Home » Letture » Il Mantra di Protezione
satnam

Mantra che viene recitato prima dell’inizio della lezione

Lo sai che per proteggerti dagli incidenti e dagli imprevisti basta recitare per tre volte un Mantra del Kundalini Yoga ?

Eppure, non esiste qualcosa chiamato “incidente”. Si tratta solo di un evento innescato dalle coordinate di spazio e tempo. Accade quando ti trovi in un certo luogo e in un particolare momento. Può essere il luogo giusto nel momento sbagliato oppure il luogo sbagliato nel momento giusto.

C’è un segreto nel Kundalini Yoga per proteggere te stesso da un incidente; esso crea un cuscino, un ritardo nel tempo che cambia la tua localizzazione futura nello spazio. Questo Mantra di Protezione ti dà un margine sopra il tempo e lo spazio. Ti porta via solo pochi secondi per ripeterlo tre volte, così che si crei un margine di sicurezza di due metri da quel momento cruciale nel quale, altrimenti, potresti incontrare un “incidente”.

La Protezione e la Guida sono sempre con noi; sono nel nostro profondo. Soltanto siamo ciechi, delle volte. Per sgombrare la nostra percezione dalle nubi che la offuscano e per aprirci alla ricezione della Protezione e della Guida, usiamo questo Mantra. Andiamo alla sorgente della Saggezza e al Maestro che è dentro di noi:

Aad Gurè Nameh
Jugaad Gurè Nameh
Sat Gurè Nameh
Siri Guru Dev-e Nameh

Traduzione: Mi inchino alla Saggezza Originaria, Mi inchino alla Vera Saggezza attraverso tutte le Ere, Mi inchino alla Vera Saggezza, mi inchino alla grande Saggezza Immanifesta.

Comments are closed.

Ultime News

Google +

Copyright Yoga Roma Nord 2014 / web&graphic design Valeria Lobello