Perché una dieta vegetariana ?

Home » Letture » Perché una dieta vegetariana ?
dieta vegetariana

“Il leone è un grande mangiatore di carne, ed egli è chiamato il re della giungla, ma nessun animale può eguagliare l’elefante, un vegetariano completo, per la forza pura” (Yogi Bhajan)

A parte le implicazioni morali di mangiare carne (che sono molte), considera il mangiare carne, rigorosamente da un punto di vista sanitario:

– A differenza di carnivori come leoni e tigri con un breve tratto digerente, è difficile per gli esseri umani, con un lungo tratto digestivo, digerire la carne

– Quando un animale muore, le sue proteine coagulano in poche ore rilasciando varie tossine. Queste tossine possono essere inizialmente assorbite dal fegato, ma alla fine anche il fegato non è in grado di gestirle e inquinano il corpo

– Carne, pesce e uova producono acido. Se la carne è l’elemento principale nella dieta, porterà sangue acido. Il sangue acido è un ambiente ideale per lo sviluppo del cancro

– La carne è tra le maggiori fonti di colesterolo, contribuendo quindi alle malattie del cuore

– Gli animali allevati per la carne sono nutriti con una varietà di sostanze chimiche ed ormoni che vengono ingerite consumando prodotti commerciali

– La carne impiega tre giorni per passare attraverso il sistema umano. Per una salute ottimale, gli uomini hanno bisogno di digerire il cibo entro 24 ore, le donne entro 18 ore

Tipi di cibi vegetariani e loro benefici:

Cibi del Sole
Crescono a più di tre metri da terra.
Rapidi, effetto alleggerente sul corpo e sul sistema nervoso.
Esempio: frutta, noci, avocado, datteri, noci di cocco.

Cibi del Suolo
Crescono entro tre metri sopra il suolo.
Molto nutrienti, grandemente purificanti.
Esempio: fagioli, riso, cereali, verdure verdi.

Cibi della Terra
Crescono sotto la terra.
Proprietà curative, grande energia dalla terra.
Esempio: patate, rape, barbabietole, aglio, zenzero, cipolle.

La materia, compreso il nostro corpo e il nostro cibo, si articola in tre categorie o qualità:

Sattvico
Chiarezza e leggerezza. Grazioso, tranquillo, disciplinato, intuitivo, sensibile. La maggior parte di frutta e verdura, i Cibi del Sole e del Suolo.

Rajasico
Forza e volontà. Attivo, positivo, esigente. Erbe stimolanti e spezie, molti Cibi della Terra.

Tamasico
Funzionamento dal bisogno e dall’istinto. Impulsivo, ottuso, arrabbiato, confuso. Carne, pesce, pollame, uova, alcol, droghe inebrianti.

Tu sei quello che mangi. Si tratta di una equazione molto semplice. Scegli quale qualità vorresti avere di più nella tua vita e mangia cibi di quella categoria. La scelta di questa dieta è uno strumento fondamentale nel condurre una vita meditativa ed energetica. Per quelli liberi di vivere una vita tranquilla e contemplativa, una dieta sattvica è perfetta. Per coloro che desiderano mantenere una mente meditativa, ma anche vivere e lavorare nel mondo, una dieta costituita da cibi sattvici e da alcuni alimenti rajasici è la migliore. Per chi pratica discipline impegnative, come il Kundalini Yoga o le arti marziali, gli alimenti rajasici sono necessari, insieme a del cibo sattvico. Per tutti gli stili di vita, il cibo tamasico è meglio evitarlo.

Estratto e adattato da: The Aquarian Teacher, Yogi Bhajan

Fatal error: Allowed memory size of 134217728 bytes exhausted (tried to allocate 85 bytes) in /web/htdocs/www.yogaromanord.com/home/wp-includes/class-wp-comment.php on line 205